La Mia Storia Si Perde E Si Confonde Un film di Daniele Gaglianone, Imogen Kusch

non disponibile

Accompagnati dalle suggestioni del racconto di Jorge Luis Borges La forma della spada, i registi hanno condotto gli allievi e le allieve di recitazione della Scuola Volonté a esplorare il confine fra bugia e verità, interprete e personaggio.

Accompagnati dalle suggestioni del racconto di Jorge Luis Borges La forma della spada, i registi hanno condotto gli allievi e le allieve di recitazione della Scuola Volonté a esplorare il confine fra bugia e verità, interprete e personaggio. Nel racconto a cui il film è liberamente ispirato, la “cicatrice amara” che attraversa il volto del protagonista è il segno da decifrare, sospeso tra identità e alterità, coraggio e codardia. Forse, per raccontare se stessi fino in fondo occorre nascondersi dietro qualcun altro, perché certe verità si possono rivelare solo attraverso la menzogna. Forse, quel confine è il luogo elettivo dell’attore…. Recitare significa far emergere qualcosa di sé, trasfigurando un segreto indicibile?  Il film, che è parte del laboratorio condotto da Daniele Gaglianone e Imogen Kusch con la collaborazione di Dario Aita, ha esplorato queste domande, portando spunti molto personali dei giovani interpreti, utilizzando il metodo dell’improvvisazione, le riscritture dello sceneggiatore R. E. Salvador e una tecnica originale sull’uso del corpo e dell’emotività messa a punto da Kusch.

RegiaDaniele Gaglianone, Imogen Kusch ProduttoreScuola d’Arte Cinematografica Gian Maria Volonté Durata 60’ Anno 2020 Nazione Italia Formato HD Tag Daniele Gaglianone / Imogen Kusch / Scuola d’Arte Cinematografica Gian Maria Volonté