NEVI. Metamorfosi 46 Un film di Alberta Pellacani

Non disponibile

Il coraggio è più forte della morte. Fedele al proprio istinto, NEVI ci restituisce una verità nascosta, celata sotto pelle: la ricerca di un proprio posto, nel proprio corpo.

Fedele a sé stessa NEVI non si ritrae al singulto di terrore che squassa e percuote anima e corpo, che pervade la coscienza. Sfida, dura e muta, la paura istintiva incontrollata e improvvisa come un tuono, per andare incontro al proprio destino: un’identità vera e autentica di donna, celata nel corpo di un uomo. La telecamera s’affaccia su interni privati, coglie gesti quotidiani e sguardi al passato oltre ogni travestimento, seguendo 46 cromosomi nella metamorfosi completa.

Dichiarazione della regista:
L’incontro con Neviana mi ha riportato al tema dell’identità femminile di cui già mi ero occupata in passato con installazioni e fotografia: ‘Occhi sul tavolo’ (1996); ‘Badanti (2003); ‘Molteplici femminili’ (2020). La restituzione in video di ciò che è un percorso di liberazione da nodi e ferite interiori, che contraddistingue la vita di ogni persona, è stato il tema su cui mi sono sintonizzata senza dimenticare la necessità urgente del superamento di stereotipi di genere, di fobie, di violenze, femminicidi così attuali nel nostro tempo

La proiezione di Nevi dell’artista Alberta Pellacani è realizzata in collaborazione con Videoart Yearbook, l’unica rassegna italiana interamente dedicata alla videoarte. La rassegna si svolge con cadenza annuale dal 2006 presso l’Università di Bologna, ed è gratuita allo scopo di dare visibilità ad opere che spaziano dalla videoperformance alla computer-grafica, offerte al pubblico in un’unica sequenza, come una proiezione cinematografica priva di interruzioni. L’archivio di Videoart YearBook si compone di alcune centinaia di opere che attestano le ampie possibilità espressive del mezzo video. Il sito di VYB è www.videoartyearbook.net

La direzione del festival V-art desidera ringraziare i docenti che hanno dato vita a VYB e permesso l’incontro con l’artista Alberta Pellacani: Renato Barilli, Guido Bartorelli, Pasquale Fameli, Silvia Grandi e Fabiola Naldi. Un ringraziamento particolare alla Professoressa Silvia Grandi, ricercatrice presso l’Università di Bologna, per il tempo dedicato al festival.

Quest’opera fa parte della rassegna non competitiva V-Art Film Festival e sarà disponibile gratuitamente solo il 26 febbraio 2021 dalle 15 alle 24.

RegiaAlberta Pellacani GeneriCortometraggio Durata 13' Anno 2019 Nazione Italia Formato HD-4K Tag Alberta Pellacani / V-Art