Riflessi Un film di Fulvio Paganin

Al tavolino di un bar Claudia discute animatamente con la sua amica Sofia. Cerca di farle capire i suoi pensieri, il perché della sua indignazione, la sua voglia di fare qualcosa per aiutare chi, lontano dal loro ambiente quotidiano, ha veramente bisogno. Il suo mondo, di fronte ai problemi del resto del mondo, le sta stretto. A nulla valgono le parole di Sofia e il suo tentativo di spiegarle che non può certo essere lei a cambiare le cose. Due punti di vista, due pensieri che a volte possono coesistere all’interno di ognuno di noi, sono qui mostrati nella loro dialettica, nello scontro amichevole tra due ragazze qualunque.

“Riflessi” racconta l’incontro-scontro di due amiche all’apparenza simili, due ragazze per bene, dalla faccia pulita, dai modi gentili, che però si trovano a discutere su temi importanti senza capirsi l’un l’altra. Claudia è stanca di vivere passivamente in un mondo che non le piace, dove dominano l’ingiustizia, le guerre, le malattie, l’indifferenza. Non si rassegna e si arrabbia davanti all’atteggiamento di Sofia, che sembra quello della maggior parte delle persone, il classico “noi cosa possiamo farci?”. Non è indifferenza quella di Sofia, perché nessun essere umano può restare indifferente di fronte alla morte di vite innocenti, alla miseria, alla povertà, ma è piuttosto un’accettazione rassegnata, senza slanci di speranza, senza sguardi che portino le nostre azioni quotidiane al di là del nostro piccolo mondo e dei nostri ben meno gravi problemi. In Claudia invece si è accesa una luce, è maturato un desiderio di fare del bene in modo più concreto. Forse non sa ancora come, dove, con chi, ma sa perché. E quello basta.

Cast

Emanuela Panatta, Camilla Gallo

RegiaFulvio Paganin Produttore GeneriCortometraggio Nazione Italia Tag Paganin Fulvio