Shirin Barghnavard

Shirin Barghnavard
2018-06-07, Paris, Festival Cinéma(s) d'Iran au Nouvel Odéon, du 6 au 12 juin. Portrait de la réalisatrice Shirin Barghnavard qui présente son documentaire "Les poètes de la vie" (72', 2017), consacré à Shirin Parsi cultivatrice de riz et activiste sociale dans la région de Rasht, dans le nord de l'Iran. Photo Frédérique Le Brun

Shirin Barghnavard è una produttrice e documentarista e vive a Teheran. Nei suoi documentari affronta temi sociali e si occupa del ruolo delle donne nella società. Tra i suoi film: 21 Days and Me (2011), Profession: Documentarist (2014), Scenes from a Divorce (2015) e Poets of Life (2017). I suoi film sono stati proiettati in festival internazionali come IDFA, Sheffield, Valladolid, London Essay Film Festival e Jihlava e ha ricevuto premi internazionali, tra cui quelli di Sheffield e del Green Film Festival di Seoul. Ha curato il montaggio di numerosi documentari, tra cui Touran Khanom (2018) e Hey Humans (2016) diretti da Rakhshan Bani Etemad.

Nazionalità: Iran/Germania

Film

Invisible