Variazioni Un film di Armando Ceste

In Tristano muore (Feltrinelli) Antonio Tabucchi scrive:"La musica è stata già tutta suonata, a noi non resta che introdurre variazioni." Da qui il titolo del film, a significare che forse non ci troviamo nel migliore dei mondi possibili, l’attore introduce alcune variazioni, reagisce con la danza, il canto, la poesia alle immagini che parlano di temi caldi come la perdita del lavoro, le fabbriche dismesse, la crisi industriale, la cassa integrazione, i centri di detenzione per extracomunitari, il G8 di Genova, alternate con altre immagini tratte dal cinema di Dreyer.

Cast

Marco Alotto

RegiaArmando Ceste Produttore GeneriCortometraggio Durata 34' Anno 2004 Nazione Italia Formato betacam, b/n e col Tag Ceste Armando