Lina Mangiacapre Artista del femminismo Un film di Nadia Pizzuti

Lina Mangiacapre ha lasciato una vasta produzione come pittrice, romanziera, poeta, regista di cinema e di teatro, indicando percorsi originali per la libertà delle donne. Per lei l’arte e la creatività erano forme di lotta politica, così come erano politiche le azioni performative che conduceva con il suo collettivo, le Nemesiache.

A questa straordinaria protagonista del femminismo napoletano, scomparsa nel 2002, si devono tra l’altro l’ideazione della Rassegna del Cinema femminista di Sorrento ‘L’altro sguardo’ , primo festival del genere in Europa, e l’istituzione del Premio cinematografico Elvira Notari (ora Premio Lina Mangiacapre). I suoi grandi occhiali a farfalla e i suoi fantasiosi abiti androgini sono rimasti impressi nella memoria di chi l’ha conosciuta.
Il documentario è un omaggio alla figura di Lina e alla sua opera e rievoca nel contempo una stagione vivace del femminismo italiano, che il film intende divulgare a un pubblico più ampio. E’ il frutto di un lungo lavoro di raccolta di materiale di repertorio e include disegni e animazione originali e riprese nell’abitazione di Lina Mangiacapre a Posillipo e in altre zone di Napoli. Realizzato grazie a un crowdfunding, si avvale quasi interamente di professionalità femminili. Vi hanno partecipato alcune protagoniste della scena musicale e teatrale napoletana, tra cui Cristina Donadio, Enza Di Blasio e Stefania Tarantino.
.

Festival

Sguardi Altrove - Milano 2016 TGLFF - Torino 2016 Film des Femmes - Créteil, Parigi 2016 Mostra Internacional de Films de Dones 2016 Woman Made Gallery - Chicago 2018 Festival internazionale di Cinema e Donne - Firenze 2019

Cast

Soggetto: Tristana Dini e Nadia Pizzuti
Sceneggiatura: Nadia Pizzuti
Fotografia: Sirka Capone
Disegni e animazione: Giulia D’Anna Lupo
Montaggio: Sara Pazienti
Voci fuori campo: Cristina Donadio, Enza Di Blasio, Teresa Mangiacapra (Niobe), Silvana
Campese (Medea)
Musiche: Flying Lesbians (gruppo rock tedesco), Lina Mangiacapre con Le Nemesiache,
Stefania Tarantino.
Montaggio del suono e mix: Stefano Grosso, Marzia Cordò, Giancarlo Rutigliano
Aiuto regista: Lina Cascella
Color Correction: Luigi Montebello
Riprese aggiuntive: Lina Cascella
Collaborazione generale: Tristana Dini

La canzone di Stefania Tarantino e le voci fuori campo sono state registrate presso lo studio Mad Entertainment di Napoli.

RegiaNadia Pizzuti GeneriDocumentario Durata 42 Nazione Italia
nessuna immagine presente
Lina Mangiacapre Artista del femminismo