Ambrogio Un film di Wilma Labate

non disponibile

Siamo nel 1960: Coppi muore, Berruti vince i cento metri alle olimpiadi di Roma e Anna Ambrogi, ormai diplomata capitano, si aggira per il porto di Lisbona, simbolica frontiera tra la terraferma e l'avvenire, tra l'Europa e i sogni, all'inutile ricerca di un imbarco. Con le gonne o con il berretto fregiato da comandante, di donne a bordo non se ne parla.

Anna è una diciottenne che il padre, un ex marinaio, ha allevato con la passione per il mare. Incontra Leo, un capitano di lungo corso, che la inizia alla vita di mare. A scuola trova il primo amore, Zani, che però l’abbandonerà per imbarcarsi. Anche lei, finita la scuola, cerca un imbarco, prende un nome maschile, Ambrogio, e parte alla volta di Lisbona, per incontrare Clarice, un’armatrice, dalla quale spera di ottenere un imbarco. Purtroppo la flotta di Clarice viene rubata. Più tardi Ambrogio incontra Sante, se ne innamora, ma la sua nave partirà il giorno dopo. Finalmente incontra nuovamente Leo, che non naviga più, e lo convince a prendere il comando di una vecchia carretta, a bordo della quale avrà il ruolo di secondo di bordo. Ma Leo non partirà, al comando della nave ci sarà invece Torwald, un norvegese molto esperto

Cast

Francesca Antonelli, Roberto Citran, Marco Galli, Fabio Poggiali, Antonio Scarano, Enrico Brignano, Luciano Federico, Anita Ekberg, Paolo Graziosi, Carlos Gomez, Lucio Allocca, Salvatore Puntillo, Christian Boimond, Tommaso Pernice, Giovanni Ventura, Giovanni Vettorazzo

RegiaWilma Labate Durata 90’ Anno 1992 Nazione Italia Formato 35mm Tag Cinelife / Istituto Luce-Italnoleggio Cinematografico / Wilma Labate / women cinema
Ambrogio-locandina