Sessanta per cento Un film di Antonello Schioppa

Il cortometraggio è liberamente ispirato ad alcuni estratti del libro di Barbara Garlaschelli “FRAMMENTI. STORIE DA UN FORTINO DI PERIFERIA", Editore Moby Dick (collana “I saggi Moby Dick"), da cui sono stati reinterpretati frammenti dell’intervista a Matteo, uno dei pazienti del centro psico sociale di Milano.

Matteo non è un malato cronico. Non vuole essere trattato come un debosciato. Matteo non ha una malattia particolare. Non è un malato terminale. Matteo ha solo perso la memoria, è innamorato, ed è malato al sessanta percento.

RegiaAntonello Schioppa Produttore GeneriCortometraggio Nazione Italia Tag Schioppa Antonello