Walking with Red Rhino Un film di Marilena Moretti

Alberto Signetto, scomparso nel gennaio 2014, era un intellettuale rigoroso, un uomo libero, vitale e ingombrante. Era conosciuto (e amato) da tutti come il Rinoceronte Rosso: il Red Rhino. Il ritratto affettuoso di un artista appassionato, fedele a se stesso fino all'ultimo, con coraggio, lucidità e ironia.

«Alberto e io ci siamo conosciuti nei primi anni Ottanta, alla Rai di Torino. Eravamo agli inizi. Mentre io me ne andavo a Roma come tanti, lui sceglieva di restare a Torino. L’ho ritrovato trent’anni dopo, quando sono tornata a Torino, e sono andata a una retrospettiva dei suoi lavori. In quei trent’anni lui aveva continuato con ostinazione a fare il suo cinema, ottenendo apprezzamenti nei festival internazionali. Eppure in Italia era pressoché uno sconosciuto. Un “cineasta marginale”. […] La sera della presentazione ero in sala. Davanti a tutti, in una sorta di pubblica confessione, ha dichiarato di sentirsi stremato per quella lunga lotta contro il mondo. Quella sera l’ho riscoperto, come persona e come artista. E ho capito il prezzo altissimo pagato per la sua coerenza».

Marilena Moretti

Festival

32 Torino Film Festival - Festa Mobile 2014

Cast

montaggio: Paolo Favaro, Danilo Pettinati
musica: Giorgio Li Calzi, Fluxus, Guido Scategni
suono: Vito Martinelli, Paolo Armao
interpreti: Alberto Signetto, Marilena Moretti
produttore: Davide Ferrario

RegiaMarilena Moretti Produttore Durata 109 Anno 2014 Nazione Italia Formato HD Tag Marilena Moretti
Walking with Red Rhino