Riflessioni sullalluce Un film di Alberto Signetto

Il risultato della mortifera commistione tra gli orribili anni ’80 dell’agonizzante Prima Repubblica e i terrificanti prolegomeni al nulla culturale della Seconda che si avventa. L’impotenza creativa ai piedi della cultura, appoggiata sulle basi ideologiche del (bel) tempo che fu. Un divertissement sulla disoccupazione intellettuale. “Di un regista che non lavora si dice che ‘si gira’ gli alluci. Detto fatto."

Cast

un piede, una lampadina, Lenin

RegiaAlberto Signetto Produttore GeneriCortometraggio Durata 15’42’’ Anno 1994 Nazione Italia Tag Signetto Alberto
In rassegna

Bisognava muoversi